Blog

Il Blog di Ambrosi & Gardinali
Il Blog di Ambrosi Gardinali
Dalla testa ai piedi: l’equipaggiamento più sicuro per i motociclisti

Che sia su strada urbane o extraurbane l’abbigliamento protettivo è di importanza vitale per chi va in moto. Anche una semplice caduta puo’ causare seri dannni al conducente e all’eventuale passeggero

Viaggiare in moto rappresenta per molti una sensazione di libertà. Tuttavia la probabilità di incidente è fino a sette volte maggiore rispetto a quando si viaggia in auto. Anche solo per questo conviene fare attenzione alla qualità quando si sceglie l’equipaggiamento. Cosa non deve mancare: casco, guanti, stivali o scarpe speciali, giacca e pantaloni appositi.

Casco – Il casco per viaggiare in moto è obbligatorio. La protezione migliore viene offerta dai caschi cosiddetti integrali, che sono dotati sia di protezione per il mento sia di visiera. Il casco deve poter essere aperto con una mano e adattarsi in maniera ideale alla forma della testa dell’individuo. Sono pratici i caschi con interno ricambiabile, che possono anche essere lavati. Dopo una caduta il casco deve essere cambiato.

Guanti – Dato che per riflesso, in caso di caduta, le mani sono la prima parte del corpo a subire l’impatto con il terreno, conviene procurarsi guanti rafforzati o fatti di pelle. Questi devono essere in grado di proteggere dalle abrasioni perché in caso di incidente di solito le mani sono le più esposte alle ferite. Importante è anche un sostegno al polso. Meglio scegliere un modello molto aderente alle dita, piuttosto che uno troppo largo o troppo lungo.

Stivali o scarpe- Se è vero che gli stivali da cowboy sono meglio delle infradito, bisogna comunque fare attenzione: solo gli stivali appositi da motociclista, infatti, con gambali alti e con parti rinforzate, offrono una vera e propria protezione.  Buone scarpe sono importanti per evitare conseguenze spiacevoli durante gli incidenti, ad esempio se la moto cade sulla gamba.

Giacca/pantaloni – L’abbigliamento deve proteggere durante una caduta ed evitare che il corpo abbia freddo durante la guida. Generalmente le giacche e i pantalone da motociclista sono di pelle o di materiale tessile resistente alle abrasioni. La pelle offre la migliore protezione contro le abrasioni e maggiore aderenza, i vestiti in materiale tessile sono più comodi e proteggono meglio contro la pioggia.

Un tessuto comune per l’abbigliamento protettivo è Cordura 500, una fibra di nylon, che talvolta viene rafforzata con kevlar, altamente resistente agli strappi. L’abbigliamento protettivo di buona qualità è dotato di protettori su spalle, gomiti, schiena, spalle, avambracci, ginocchia.

← Elenco
Iscriviti alla nostra newsletter

Nome

Cognome

Email

Inviando questo modulo si acconsente al trattamento dei dati secondo la normativa sulla Privacy.